martedì 28 settembre 2010

Ogni suo desiderio è...un'idea: Fiocchi rigati con salmone e zucchine


Da quando ho maturato la consapevolezza di sapermi muovere discretamente tra i fornelli sono sempre tentata dall'elaborare ricette originali, sapori nuovi cimentandomi in acrobatiche presentazioni a volte miseramente riuscite.
Ma poi i desideri, le parole di chi conosce la mia passione mi fanno sfogliare nel libro dei ricordi piatti di così semplice fattura che da tanto tempo ormai sono posti nel dimenticatoio, facendomi emergere una forte voglia di realizzarli, non tanto per me quanto per chi li richiede (e peccato che proprio chi ha richiesto non ha assaggiato!) e allora eccomi a fare la spesa e a scegliere con cura il formato di pasta e tutti gli ingredienti necessari
Questa è la storia di questo primo di preparazione semplicissima a prova di universitario(io quante volte l'ho fatta ai tempi dell'Università): giudici soddisfatti con mia grande gioia.


Fiocchi rigati con salmone e zucchine






Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr di fiocchi rigati (o farfalle)

  • 120 gr di salmone affumicato

  • 2 zucchine medie

  • 200ml di panna da cucina

  • 1 cipolla piccola

  • olio


Portare a bollore l'acqua e far cuocere la pasta (quella che ho usato io aveva una cottura di 12 minuti)
Nel frattempo tagliare le zucchine a julienne (io le ho grattugiate con la grattugia delle carote)
Metterle in un tegame dove si è fatta imbiondire la cipolla farle saltare mescolando e aggiungere mezzo bicchiere d'acqua.
Quando l'acqua si sarà asciugata e le zucchine saranno morbide aggiungere il salmone tagliato a pezzetti e lasciare cuocere altri 2-3 minuti mescolando sempre.
Aggiungere la panna e condire la pasta cotta al dente; lasciare insaporire sul fuoco acceso per un minuto impiattare e mangiare subito.

2 commenti:

  1. Buongiorno MANUELA! è proprio una pasta con i fiocchi!brava! a presto

    RispondiElimina
  2. cosa ci fai assaggiare domenica?

    RispondiElimina